Io leggo sc media 6La Scuola Secondaria di I Grado "Alessio Narbone" (plessi sede Centrale e Semini), nell'ambito di #ioleggoperchè2019 (la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura) ha coinvolto gli allievi delle classi prime, seconde e terze, che hanno creato, grazie a gemellaggi con le librerie, "Dovilio-Mondadori", sinuosi percorsi di approfondimenti su figure di Archimede, Atena e gli dei, Leonardo Da Vinci e Tomasi di Lampedusa... Gabriella Longobardi 

Molteplici sono state, infatti, le letture che hanno appassionato i lettori, percorrendo con i "Testimonial" le scoperte matematico - scientifiche, tecnologiche, artistiche e umane. Conoscere Leonardo è stato un entrare in contatto con una delle più stimolanti figure di genialità. Ed ecco, quindi l' opera artistica "La dama con l'ermellino", semantica di un'adolescente che invaghisce il duca degli Sforza riducendolo a un ironico "docile ermellino". E ancora, un Leonardo non italiano, che rappresenta il "dolore" di una Polonia, ferita e lacerata dallo sterminio. Una "Monna Lisa" e un'ultima cena, che racchiudono rovesciamenti d' indizi del "Codice Vinci". I ragazzi delle prime  hanno ripensato le leggi di spinta di Archimede ed esaminato la storia di un libro e degli elementi costitutivi fra l'uso di penne e inchiostri; tra gli argomenti, il mito di Atena ha fornito il mistero intriso di realtà di pagine e letture poster, corredati  da segnalibri a fisarmonica, mentre i ragazzi delle seconde hanno conosciuto le tecniche di volo e delle chiuse. I ragazzi delle terze hanno scoperto da un abstract "Il Gattopardo raccontato a mia figlia", a cura della prof. ssa M. Ferraloro, che di un libro ci si può innamorare. Un percorso fra dono e lettura che ha motivato i ragazzi per arricchire una biblioteca di classe e ricostruire ex novo quella di plesso. Un' esperienza progettuale #ioleggoperchè che ha sensibilizzato tutti, alunni, insegnanti, genitori, testimoni di lettura, bibliotecari, preposti del turismo, che ha consentito ai ragazzi di presentare l'importanza del leggere, con l'uso di sitografie e indirizzi web. Dove? In classe, in libreria, in biblioteca. Una vera esperienza di cittadinanza attiva fra senso di responsabilità, solidarietà e consapevolezza di un bene comune "il libro", vitamina per la testa e anestetico per il cuore. Dalla scuola alle librerie, un andare e rivieni di ragazzi, che hanno espresso l' emozione del volare alto, tre metri sopra il cielo! Gabriella Longobardi 

Per visualizzare i contest cliccare sui seguenti link:

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2429725287268741&id=100006938793330&sfnsn=mo

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2429733497267920&id=100006938793330&sfnsn=mo

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2429715840603019&id=100006938793330&sfnsn=mo

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2410057239235546&id=100006938793330&sfnsn=mo

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2410049702569633&id=100006938793330&sfnsn=mo

 

 
 
 Io leggo sc media 2 Io leggo sc media 1
 
 Io leggo sc media 4  Io leggo sc media 5
Io leggo sc media 7  Io leggo sc media 8
Io leggo sc media 9  Io leggo sc media 10
 Io leggo sc media 11  

 

torna all'inizio del contenuto
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok